Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Storia

 

Storia

L’Istituto Italiano di Cultura di Strasburgo è uno dei centri culturali aperti in Francia dal Ministero Italiano degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Creato nel 1952 a seguito dell’Accordo Culturale bilaterale del 1949, i cui firmatari furono Robert Schuman per parte francese e Carlo Sforza per parte italiana, rispettivamente Ministri degli Affari Esteri dei propri Paesi di appartenenza, l’Istituto Italiano di Cultura di Strasburgo fu inaugurato ufficialmente nel 1964.

Dal 1977 è ubicato al numero 7 della Via Schweighaeuser in una palazzina costruita nel 1896, attualmente proprietà demaniale dello Stato Italiano avendola quest’ultimo acquistata nel 1976.




36