Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

LIMBO di Laura Fusco : conferenza-spettacolo/poesia e teatro

Data:

22/10/2019


LIMBO di Laura Fusco : conferenza-spettacolo/poesia e teatro

Ospite della serata "Limbo", dedicata alla poesia orale e al teatro, organizzata dall'Istituto in partenariato con l'Università della Lorena nell'ambito della XIX Settimana della lingua italiana nel mondo : la poetessa e regista Laura Fusco che renderà omaggio in questa occasione alle donne migranti di "Limbo" e le donne intense, lunari e romantiche di "Fiori di garza".

Letture, testi e performance di /con Laura Fusco. Introduzione e dialogo di/con Laura Toppan, Università della Lorena.

Suono: Andrea Marazzi

La poesia orale è teatro? O è un altro modo della Parola di in-cantare e diventare rito condiviso?

Laura Fusco, ritenuta erede dei bardi e definita una delle voci più originali e visionarie della poesia orale in Italia, rende un omaggio appassionato alle donne e alla poesia, quella che rivendica il potere della parola per sostenere i diritti delle donne cui sono negati, e quella che canta le donne attraverso i secoli, in una galleria di ritratti che parlano al cuore. Ritratti e storie di donne reali, o ispirate
alla letteratura e all’arte o inventate, cui la poetessa presta la propria voce.

L'evento s'inserisce nel Progetto Ariel - Autore in Residenza Internazionale in Lorena.

Ingresso gratuito - Si consiglia la prenotazione: resa.iicstrasburgo@esteri.it - tel. 03 88 45 54 00

____________________________________________

Di origine italiana, Laura Fusco è appassionata di letteratura, musica e danza. Nelle sue letture e performance, cerca di coniugare queste diverse espressioni artistiche. Dopo i suoi studi e un tirocinio presso il Teatro della Fenice a Venezia, ha fondato e diretto una compagnia teatrale. Ha iniziato a scrivere all'età di 13 anni. Le sue opere sono tradotte in più lingue e pubblicate negli Stati Uniti e in Canada. I suoi testi sono stati presentati in Francia e in altri paesi europei.
Ha soggiornato in Francia e collaborato nel 2016 con l'Università di Parigi VIII e la Maison des Ecrivains nell’ambito di un progetto di traduzione. Nel 2018, ha pubblicato presso l’editore francese Unicité la raccolta di poesie Limbo, con prefazione di Jean-Baptiste Para e traduzione francese di Maica Sanconie e Soumia Lablack a seguito di un lavoro sulle donne migranti. Il libro sarà pubblicato con il titolo Liminal da Smokestack nel mese di aprile del 2020 nel Regno Unito e distribuito negli Stati Uniti e in Australia. È molto interessata alla questione delle donne ed è impegnata nella difesa dei loro diritti nel mondo, nella protezione dell'ambiente e in  particolare nella conservazione dell'acqua. Segnaliamo tra le sue pubblicazioni : Da da da da (Kolibris, 2012)  prefazione di Paolo Conte, La pesatrice di perle (Kolibris, 2015) e Limbo (Unicité, 2018).

______________________________________________

Laura Toppan è Maître de conférences di Letteratura Italiana all’Université de Lorraine (Nancy). Studiosa di poesia italiana e francese del XX e XXI secolo, ha pubblicato articoli in riviste italiane ed internazionali sull’opera di Luzi, Parronchi, Caproni, Romagnoli, Zanzotto, Cecchinel e Frénaud.

Si occupa inoltre di poesia italofona.

_______________________________________________

Andrea Marazzi, diplomato in musica elettronica al Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino, è un musicista, performer e compositore. La sua ricerca si concentra soprattutto sulla sonorizzazione del cinema muto, l’improvvisazione e la performance multimediale. Particolarmente interessato all’ibridazione di linguaggi musicali ed extramusicali differenti, ha collaborato con artisti e musicisti quali Tetsuya Noda, Stanislas Pili o il compositore georgiano Nino Gvilia, e inoltre con il Politecnico di Torino e il Museo Nazionale del Cinema.  

 

Informazioni

Data: Mar 22 Ott 2019

Orario: Alle 18:30

Organizzato da : Librairies Kléber

In collaborazione con : IIC Strasburgo

Ingresso : Libero


Luogo:

Strasburgo, Istituto Italiano di Cultura

Testata:

TEATRO - POESIA

919