Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Concerto della violinista Hae-Sun KANG con la partecipazione del flautista Mario Caroli e la presenza della compositrice Lara Morciano

Data:

25/02/2017


Concerto della violinista Hae-Sun KANG con la partecipazione del flautista Mario Caroli e la presenza della compositrice Lara Morciano

Concerto programmato nell'ambito del Ciclo di musica contemporanea "Tracce ...di Lara Morciano".

Programma :

Luciano Berio (1925-2003) :  Sequenza per violino solo ;

Martino Traversa (1960) :   Red per violino solo ; 

Lara Morciano (1968) :  Embedding tangles per flauto e elettronica - realizzazione informatica musicale José Miguel Fernandez ,

Raggi di stringhe per violino e elettronica - realizzazione informatica musicale IRCAM/José Miguel Fernandez.

 

GLI ARTISTI

Hae-Sun Kang, violino

Nata in Corea del Sud, Hae-Sun Kang inizia lo studio del violino all’età di tre anni. A 15 anni, entra al Conservatoire National Supérieur de Musique et de Danse di Parigi nella classe di Christian Ferras, dove fa una serie di incontri determinanti, tra i quali spiccano Yfrah Neaman, Franco Gulli, Wolfgang Schneiderhahn, Herman Krebbers, Josef Gingold et Yehudi Menuhin. Ha vinto diversi premi internazionali (concorso Rodolfo Lipizer, Carl Flesch, Yehudi Menuhin, ARD, Montréal).

Hae-Sun Kang è solista nell’Ensemble intercontemporain. È professoressa di musica da camera e professoressa referente DAI di repertorio contemporaneo al Conservatoire Supérieur National de Musique et de Danse di Parigi. Ha inoltre ricevuto la distinzione di Chevalier de l’Ordre des Arts et des Lettres nel 2014.

La violinista è invitata a esibirsi come solista in sale prestigiose in tutto il mondo, così come a importanti festival. Tra le sue opere si annovera anche Anthèmes 2 per violino e elettronica di Pierre Boulez, eseguito per la prima volta nel 1997 a Donaueschingen e registrato presso Deutsche Grammophon.Hae-Sun Kang ha suonato le musiche di Pascal Dusapin – Quad nel 1997 a Parigi e diretto la prima sud-coreana di Aufgang con l’Orchestra Filarmonica di Seoul sotto la direzione di Myung-Whun Chung nell’aprile 2015 –, di Ivan Fedele, di Beat Furrer e di Michael Jarrell, di cui la violista ha registrato …prisme / incidences… presso Aeon nel 2007 con l’Orchestra della Svizzera Romanda. Dopo la sua prima audizione a Stoccarda, Hae-Sun Kang ha eseguito la prima del concerto di Philippe Manoury, Synapse, con l’Orchestre Philharmonique di Strasburgo nel 2011, reinterpretata ancora nel 2012 con l’Orchestre Philharmonique di Radio France.

Apprezzata dal pubblico, Hae-Sun Kang gode allo stesso tempo della stima di numerosi compositori contemporanei, che le affidano regolarmente la prima esecuzione delle proprie opere.

In occasione di un concerto in onore del 75° compleanno del compositore Jonathan Harvey nel 2014, ha suonato la sua opera Scena con la Philharmonia Orchestra. Lo stesso anno, ha eseguito Izaaj per violino e orchestra di Benjamin Attahir al Festival Messiaen. Hae-Sun Kang ha eseguito la prima versione con orchestra di Mar’eh de Matthias Pintscher con l’Ensemble intercontemporain il 23 mars 2016 alla Philharmonie de Paris, sotto la direzione del compositore.

Mario Caroli ha iniziato lo studio del flauto a 14 anni e ha ottenuto un diploma da solista a 19 anni. Allievo di Annamaria Morini e di Manuela Wiesler, ha anche ottenuto un dottorato in filosofia e a 22 anni ha vinto l’ambito premio internazionale «Kranichstein» a Darmstadt. Ha così intrapreso una carriera da solista coronata da successi. Mario si esibisce regolarmente nelle sale più prestigiose del mondo e suona con le grandi orchestre d’Europa, del Giappone e degli Stati Uniti. Interprete molto amato dal pubblico e dalla critica internazionale che non ha lesinato lodi a suo riguardo, ha inciso una quarantina di dischi. Solista tra i più richiesti, passa con grande naturalezza dalla musica del passato a quella contemporanea (i più grandi compositori contemporanei hanno scritto per lui magnifiche opere per flauto), e manda in frantumi le banalità legate al suo strumento. Raffinato pedagogo, Mario Caroli insegna al Conservatoire e all’Académie supérieure di musique di Strasburgo, dove vive, così come al Conservatorio superiore di Lugano, in Svizzera. Suona un flauto Miyazawa in platino.

Lara Morciano. Dopo aver studiato musica e aver ottenuto in Italia i diplomi (Piano, Composizione, Musica corale et Direzione di coro, Analisi e riduzione dello spartito), Lara Morciano continua la sua formazione in Francia, soprattutto a l’Ircam, e a PSL Research University (Dottorato SACRe). Sue composizioni sono state eseguite nell’ambito di numerosi festival.

Collabora con orchestre quali l’Ensemble intercontemporain, Court Circuit e con interpreti quali Hae Sun Kang, Mario Caroli, Claude Delangle, Garth Knox, Nicolas Crosse. La sua musica è stata trasmessa su France Musique, Rai3-RadioTelevisione Italiana, Radio Nationale Slovène, Radio Suisse Romande, ABC Classic FM, Radio de la Fondation Louis Vuitton. Le sono state commissionate delle opere dal Ministère de la Culture Français, dall’Ensemble intercontemporain, dall’Ircam - Centre Pompidou, Biennale di Venezia, ZKM di Karlsruhe, Festival Musica di Strasburgo…

Ingresso libero - Informazioni/prenotazioni : resa.iicstrasburgo@esteri.it /  tel. 03 88 45 54 00

Informazioni

Data: Sab 25 Feb 2017

Orario: Dalle 18:15 alle 19:30

Organizzato da : IIC Strasburgo

In collaborazione con : Conservatorio di Musica di Strasburgo

Ingresso : Libero


Luogo:

Strasburgo, Cité de la Musique et de la Danse (Conservatoire) - salle 30

Testata:

Concerto

731